A Montoro lo spettacolo “Antologia di Spoon River-Studio9”

Per il ritorno in scena, dal vivo, Hypokritès Teatro Studio, sotto la direzione artistica di Enzo Marangelo, organizza una rassegna di quindici appuntamenti da luglio a settembre a Palazzo Macchiarelli di Montoro (AV), restituito alla comunità e riaperto dalla Società Coop. Sociale “L’isola che c’è”. Primo appuntamento mercoledì 14 luglio alle 18.45, l’Happening Antologia di Spoon River – Studio9, in replica giovedì 15 alla stessa ora. Venti posti disponibili su prenotazione al numero 380.3147012. 

L’Antologia di Spoon River è un testo di studio permanente per Hypokritès Teatro Studio e ora segna il ritorno in scena dal vivo della Compagnia, o meglio dei suoi più giovani allievi, che hanno studiato negli ultimi due anni divisi tra residenze all’aperto e incontri a distanza, sotto la guida di Enzo Marangelo. Il fiume di Fossalto, il sito archeologico di Sepino, il Teatro Tempio di Pietravairano, il Teatro Ghirelli di Salerno, il Teatro Romano di Benevento e altri luoghi a contatto con la natura hanno fatto da scenario alle mini-residenze organizzate tra il 2019 e il 2020, prima e dopo l’esplosione della pandemia. Da ottobre scorso gli attori si sono visti in web e, ora, le anime aspettano solo di incontrare il loro pubblico. Lo faranno prima in un happening in aperta montagna, con addetti ai lavori, e poi a Palazzo Macchiarelli, a Misciano di Montoro, ospitati dalla Società Coop. Sociale “L’isola che c’è”.

«Quanti modi ci sono per leggere un libro… Questa curiosità ha ispirato la chiave di lettura dello studio 9 dell’Antologia di Spoon River» – dichiara Marangelo. «Testo di ricerca permanente su cui da più di trent’anni Hypokritès Teatro Studio indaga artisticamente. Nove studi, appunto, nove chiavi di lettura diverse, nove spazi teatrali, talvolta invisibili, nove città ospitanti, ognuna affascinante per sua natura. Molteplici i linguaggi sperimentati. Questa volta lo si attraverserà per intero. Si tenterà di restituire il senso e l’essenza delle metafore di vita che Edgar Lee Masters scrisse agli inizi del Novecento, denunciando l’America puritana di quel tempo. Le pagine, le lettere e l’inchiostro diventeranno testimoni e narrazione in carne e ossa di protagonisti e antagonisti di tutti noi».

L’appuntamento è dunque per mercoledì 14 luglio e giovedì 15 luglio 2021, alle ore 18.45, nel cortile di Palazzo Macchiarelli, a Misciano di Montoro (AV). Con Arturo Lissa, Ilaria Romano e Carmela Sammarco. Assistente tecnico e di segreteria, Raffaella De Maio. Alla comunicazione, Sonia Mingo. Management e distribuzione di Vittorio Stasi. Regia di Enzo Marangelo.

Necessaria la prenotazione al n. 380.3147012.

Open chat
Skip to content