Emergenza Covid-19: circolare del Capo del Dipartimento sui rimborsi alle Organizzazioni di Volontariato e ai datori di lavoro, liberi professionisti e lavoratori autonomi

E’ stata inviata il 15 giugno alle Regioni, alle Province Autonome e alle Organizzazioni di Volontariato di protezione civile impegnate nell’emergenza Covid-19, la circolare n. COVID19/34712, con la quale sono state definite le disposizioni per la presentazione delle richieste dei rimborsi (ai sensi degli artt. 39 e 40 del D. Lgs. 1/2018), delle relative istruttorie e liquidazioni relative alle attività svolte dai volontari nell’ambito dell’emergenza in corso.

La circolare precisa che i rimborsi spettano per i volontari impegnati appartenenti a:

·         le Organizzazioni iscritte agli elenchi territoriali attivate dalle Regioni e Province Autonome e le sezioni territoriali delle Organizzazioni iscritte all’elenco centrale, attivate o impiegate e coordinate dalle Regioni e Province Autonome;
·         le Organizzazioni di Volontariato di protezione civile iscritte all’elenco centrale, attivate dal Dipartimento della Protezione Civile;
·         le Organizzazioni di Volontariato degli enti di terzo settore attivate direttamente dal Dipartimento ai sensi del comma 4 dell’art. 40 del Codice.

Open chat
Skip to content