Messaggio del presidente Amore per don Mimmo Battaglia: “Siamo chiamati a fare tesoro della sua testimonianza”

Un anno fa, era il 14 dicembre, come CSV Irpinia Sannio, assieme alle associazioni della Provincia di Benevento, organizzammo un incontro presso Casa Santa Rita a Cerreto Sannita, ospiti del vescovo Battaglia e della cooperativa sociale di comunità “iCare”. Don Mimmo colpì tutti noi con queste parole: “occhi e mani sempre aperte, pronte non a ricevere ma a dare”. Sua Eccellenza era riuscito a riassumere, in questa immagine, la vera essenza del volontariato. Ci stava esortando, al tempo stesso, a credere che un altro mondo è possibile e che associazionismo e volontariato devono essere motore di questo cambiamento.

Oggi facciamo gli auguri a don Mimmo per la nomina a guida dell’arcidiocesi metropolita di Napoli coscienti che il Sannio è chiamato a fare tesoro della sua testimonianza ed a coltivare i frutti dell’impegno che in questi anni ha profuso nel sociale e nelle battaglie in difesa degli ultimi.

Come Centro Servizi per il Volontariato abbiamo avuto modo di lavorare al fianco dell’Osservatorio diocesano per il contrasto al gioco d’azzardo e di confrontarci con la struttura di Casa delle Donne. Sono due delle tante iniziative che don Mimmo ha voluto e che oggi rappresentano per il Sannio, in ambito sociale, importanti realtà. Per questo, con i nostri più sinceri auguri, vogliamo anche dire grazie.

Raffaele Amore, presidente CSV Irpinia Sannio

Open chat
Skip to content