Ricucire i sogni – Iniziativa a favore di minori vittime di maltrattamento

“Ricucire i sogni” è il quinto bando promosso da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Una iniziativa a favore di bambini e adolescenti vittime di maltrattamento volta alla loro protezione e cura, alla prevenzione e al contrasto di ogni forma di violenza verso i minori di 18 anni. A disposizione un ammontare...

“Ricucire i sogni” è il quinto bando promosso da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Una iniziativa a favore di bambini e adolescenti vittime di maltrattamento volta alla loro protezione e cura, alla prevenzione e al contrasto di ogni forma di violenza verso i minori di 18 anni. A disposizione un ammontare complessivo di 15 milioni di euro, in funzione della qualità dei progetti ricevuti. Il bando scade il 15 novembre 2019.

Secondo l’Indagine nazionale sul maltrattamento dei bambini e degli adolescenti in Italia (Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, CISMAI, Fondazione Terre des Hommes Italia, 2015), nel nostro Paese circa 50 minori su 1.000 sono seguiti dai servizi sociali. Di questi, si stima che i bambini vittime di maltrattamento siano oltre 91.000. Il rapporto La condizione delle bambine e delle ragazze nel mondo (Terre des Hommes, 2017) ha ancora messo in evidenza come la violenza domestica sia la causa principale della gran parte dei reati sui bambini: nel 2016, infatti, in Italia sono stati 1.618 i reati sui bambini vittime di maltrattamento in famiglia (di cui il 51% bambine), con un incremento del 12% rispetto all’anno precedente.

Con i Bambini – organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD – attraverso il Bando Ricucire i sogni, vuole diffondere una cultura e una sensibilità rinnovata su un tema così importante per la crescita sana dei ragazzi. In particolare, è importante investire nella prevenzione, che può contribuire nel lungo periodo a ridurre ogni forma di violenza nei confronti dei minori, e non soltanto a riparare i suoi danni.

«I bambini hanno il diritto di sentirsi protetti e al sicuro in tutti gli ambienti in cui crescono, a cominciare dalla casa – commenta il Presidente di Con i Bambini Carlo Borgomeo –. Maltrattamenti, abusi e violenze lasciano traumi indelebili nella vita dei ragazzi, impedendo loro uno sviluppo pieno. Per questo, il nuovo bando di Con i Bambini vuole stimolare la prevenzione e il contrasto del maltrattamento dei minori, attraverso interventi che restituiscano a bambini e adolescenti un diritto umano inalienabile: quello alla protezione e alla cura».

Le proposte dovranno essere presentate da un partenariato composto da almeno tre organizzazioni (il soggetto responsabile deve essere un ente del Terzo settore) e dovranno mirare a potenziare i servizi già esistenti di protezione e cura dei minori, o a realizzarne dei nuovi. Inoltre, dovranno prevedere attività complementari: supporto alla genitorialità, formazione di professionisti sul tema del maltrattamento (capacity building) e programmi informativi e di sensibilizzazione dell’intera “comunità educante” per riconoscere e affrontare i primi segnali di violenza, e incoraggiare le vittime a denunciare.

Si raccomanda ai progetti di adottare una procedura per tutelare i minori dai rischi di abuso, maltrattamento, sfruttamento e condotta inappropriata (Child Safeguarding Policy) da parte degli operatori, e di prevedere una procedura interna per prevenire il rischio di stress lavoro-correlato e/o di burn-out degli operatori coinvolti.

È possibile presentare i progetti esclusivamente online, tramite la piattaforma Chàiros.

Bando Ricucire i sogni – Iniziativa a favore di minori vittime di maltrattamento

Chiusura uffici di Benevento nelle giornate del 29 e 30 settembre
Elezioni politiche. L’appello dei CSV
Proroga avviso esplorativo per l’attivazione di reti di inclusione
Consulenza fiscale-amministrativa. Date e sedi per gli appuntamenti del mese di settembre
Avviso esplorativo per l’attivazione di reti di inclusione.
Il presidente nazionale della Confederazione delle Misericordie d’Italia in visita in Alta Irpinia
Come funziona il Registro pubblico delle opposizioni
Ristori Covid-19, dal Ministero del Lavoro 20 milioni di euro per gli enti del Terzo settore
Formazione CSV. Due nuovi corsi BLS-D
Nomina Morgante. Il messaggio del presidente della Federazione campana delle  Misericordie d’Italia Gabriele Lucido
Convocazione Assemblea Ordinaria dei Soci del CSV Irpinia Sannio
Giornata mondiale del donatore di sangue: il messaggio di Giuseppe Festa (Fratres)
Corso per la somministrazione di cibi e bevande. Elenco ammessi seconda sessione
Consulenza fiscale-amministrativa. Date e sedi per gli appuntamenti del mese di giugno
Bando “Con i diritti si cresce”. Il CSV premia gli istituti del territorio
Avviso chiusura uffici
Operatori Antincendio Boschivo (AIB), al via i corsi per i volontari delle Province di Avellino e Benevento
Le Misericordie Irpine in viaggio per l’Ucraina (Fotogallery)
Corso in Clownterapia. Proroga termini iscrizione
Formazione CSV. Corso in Clownterapia
Formazione CSV. Corso “La relazione e l’inserimento socio-lavorativo nella disabilità”
Domenica gli eventi di Arte e Turismo in Rete
Servizi digitali. Le date per gli appuntamenti con il consulente per il mese di marzo
Consulenza fiscale-amministrativa. Date e sedi per gli appuntamenti del mese di marzo
Esenzione Canone RAI per alcune categorie di ETS
Skip to content