Sul Taburno Camposauro la Giornata della Memoria e Festa della Vita

Domenica 11 luglio la comunità di Solopaca (Benevento) si ritroverà ancora una volta, così come accade dal 2000, sulla montagna del Taburno Camposauro per l’appuntamento con la Giornata della Memoria e Festa della Vita. Un evento organizzato dall’associazione Cenacolo Culturale Rosa del Roseto in collaborazione con il Comune di Solopaca, la Pro Loco di Solopaca, le parrocchie di San Martino e San Mauro Santuario di Santa Maria del Roseto, il Centro Studi Sociali Bachelet e la locale sezione dell’associazione Cacciatori per ricordare i solopachesi venuti a mancare negli ultimi 12 mesi e accogliere tutti i nuovi nati dell’ultimo anno.

Due i momenti previsti per una manifestazione organizzata in forma ridotta per le restrizioni dovute alla pandemia. Prima la preghiera alla Croce del Giubileo, riservata quest’anno al solo celebrante. Poi la Santa Messa alle 10.30 nel santuario naturale di Fosse della Neve che sarà celebrata dal vescovo della diocesi di Sessa Aurunca monsignor Orazio Francesco Piazza. Non ci saranno invece gli altri momenti che negli anni hanno caratterizzato la manifestazione come la lunga processione dalla chiesetta di Santa Barbara, nel territorio di Vitulano, fino alla faggeta di “Fossa della Neve”, ed il momento conviviale del “Ristoro del Pellegrino” presso l’area pic nic del Belvedere.

Open chat
Skip to content